Cruscotto

Business Intelligence e Trasformazione Digitale

La trasformazione digitale è un fenomeno globale in cui la maggior parte delle aziende sono immerse. Inoltre, l’implementazione tecnologica porta molteplici benefici alle organizzazioni. Questo macroprocesso permette, tra vari aspetti, di ottimizzare e semplificare il modo di esecuzione dei flussi di lavoro e dei compiti che sono svolti in ciascuno dei dipartimenti dell’azienda. A tale scopo, una delle tecnologie che svolge un ruolo chiave nel corso di questa trasformazione è la BI o Business Intelligence, grazie al fatto di fornire informazioni solide al processo decisionale

Business Intelligence - Performace
Analisi dei Dati – Photo by Markus Spiske on Unsplash

In cosa consiste la Business Intelligence?

La BI fa parte del cosiddetto gruppo delle Tecnologie dell’Informazione. Come tale, combina varie applicazioni – come Business Analytics, Data Mining, Data Visualization, e altre ancora – in modo da trasformare la grande quantità di dati di cui un’azienda dispone in informazioni pratiche che possano essere applicate alle decisioni strategiche e tattiche dell’organizzazione. Decisioni che permettano di fare i giusti cambiamenti, eliminare le inefficienze e adattare rapidamente l’organizzazione ai cambiamenti dell’ambiente.

Gli strumenti di BI analizzano i database e presentano i loro risultati sotto forma di report, riepiloghi, dashboard, grafici e mappe che forniscono agli utenti informazioni dettagliate sullo stato del business.

Business Intelligence - Performance
Ottimizzazione della Performance – Photo by Markus Winkler on Unsplash

Come opera la Business Intelligence

Ogni azienda e ogni organizzazione ha delle domande e degli obiettivi, che sono sempre legati alla gestione delle informazioni. Da qui l’importanza di applicare gli strumenti informatici nel modo idoneo per poter rispondere a queste domande e raggiungere questi obiettivi nel modo più performante possibile. E’ necessario quindi trovare i dati giusti, analizzarli e determinare così la linea d’azione da seguire. 

Tutto questo è possibile grazie alla raccolta di dati grezzi sull’attività dell’azienda. Essi vengono elaborati e classificati in diversi database. Una volta memorizzati, gli utenti possono accedervi per l’analisi, al fine di guidare le loro decisioni.


Come si collega la Business Intelligence e la trasformazione digitale?

Iniziare un percorso di trasformazione digitale all’interno di un’azienda può avere diversi obiettivi, sempre a seconda del tipo di organizzazione e dei problemi o delle sfide da affrontare. Tuttavia, al di là della forma che la strategia di trasformazione digitale può assumere, c’è sempre un obiettivo comune, che è l’ottimizzazione e l’eliminazione delle inefficienze che si possono trovare in diverse parti del processo o in diversi reparti. 

Per questo, è essenziale avere una solida base di dati, interni ed esterni all’organizzazione, che permetta di descrivere la sua realtà presente e passata, così come di indicare nuove e potenziali alternative di sviluppo. È qui che la Business Intelligence gioca un ruolo fondamentale, grazie al supporto che fornisce al processo decisionale attraverso un’analisi dei dati concreta, reale e accessibile. 


Perché è importante applicare la Business Intelligence alla mia azienda?

La BI può aiutare le organizzazioni a prendere decisioni in modo migliore, grazie alla adeguata descrizione della realtà attuale e di quella passata. Un analista può sfruttare le informazioni della BI per scoprire i punti di miglioramento della performance aziendale che tengono conto del mercato e consentano all’organizzazione di muoversi in modo più sicuro e affidabile. Garantire il corretto funzionamento degli strumenti di gestione di questi dati è quindi essenziale quando si definisce una strategia di trasformazione digitale.

Business Intelligence - Decisione
Il Processo Decisionale

Esempi di applicazione di Business Intelligence

La BI permette alle persone di esaminare i dati e capire il trend, ottimizzando lo sforzo richiesto per cercare, aggregare e analizzare i dati che sono essenziali per un solido processo decisionale. 

A titolo d’esempio, un’azienda che vuole migliorare la gestione della sua catena di approvvigionamento avrà bisogno della BI per determinare dove si verificano i ritardi e dove ci sono irregolarità nel processo di spedizione. L’azienda può anche usare la BI per scoprire quali prodotti subiscono più ritardi e quali modalità di trasporto sono più legate a questi ritardi.  

In generale, alcune delle aree in cui la BI può aiutare il business a prendere decisioni più efficienti basate sui dati sono:

  • Identificare i modi per aumentare le vendite,
  • Analizzare il comportamento dei clienti,
  • Confrontare i dati con i concorrenti,
  • Misurare la performance,
  • Ottimizzare le operazioni,
  • Rilevare le tendenze del mercato,
  • Scoprire nuovi problemi o questioni da porsi.

Business intelligence e business analytics

La BI aiuta l’utente a trarre conclusioni basate su dati reali. Gli scienziati dei dati indagano su dati specifici utilizzando strumenti statistici e predittivi avanzati al fine di individuare modelli o tendenze e in tal modo prevedere il futuro. La BI utilizza questi modelli e algoritmi per arrivare a risultati concreti in un linguaggio utilizzabile. 

La frontiera tra il potere descrittivo della BI e il potere predittivo/descrittivo della business analytics supera l’orizzonte temporale, e arriva alla questione di chi è l’utente del sistema. Proprio in questo senso, la BI ha il compito di fornire informazioni accurate, concise e dirette, fotografando la realtà dell’azienda, affinché siano utili a coloro che occupano posizioni manageriali. L’applicazione della business analytics, d’altra parte, presuppone il lavoro di utenti più specializzati, quali professionisti della scienza dei dati, per essere in grado di analizzare e interpretare le proiezioni e le tendenze che possono emergere dai dati. 

Cruscotti – Photo by Carlos Muza on Unsplash

L’importanza e il ruolo delle Dashboard

Uno dei modi più comuni di presentare i dati di un’azienda è attraverso la visualizzazione, poiché le persone tendono ad essere più percettive visivamente. 

La visualizzazione è spesso basata su cruscotti o dashboards che possono rapidamente “narrare la storia” dell’organizzazione ed evidenziare tendenze o modelli a cui sarebbe impossibile accedere analizzando manualmente i dati grezzi. La creazione di dashboard rende quindi le informazioni più accessibili e comprensibili. 


Scopri cosa facciamo e chiedi maggiori informazioni

La realtà digitale di moltosenso

moltosenso offre un servizio di consulenza tendente alla ottimizzazione dei processi e la trasformazione digitale mediante le applicazioni di soluzioni ICT.

Le nostre soluzioni includono la progettazione e lo sviluppo di sistemi di business intelligence su misura, che permettono la creazione di dashboard di controllo progettati per i diversi livelli di utenti.

Contattaci per saperne di più o per ottenere semplicemente maggiori informazioni.

Un membro del nostro team si premurerà di risponderti nel più breve tempo possibile.